Italia                                                                                  Strega

 

Il liquore Strega è un liquore a base di erbe prodotto dal 1860 dalla Strega Alberti di Benevento. Il suo colore giallo è dovuto a uno degli ingredienti, lo zafferano. Lo Strega ha una gradazione alcolica del 40%. È composto da circa 70 erbe, fra cui la menta e il finocchio. Lo Strega è considerato un digestivo, da bere dopo i pasti.

La denominazione "Strega" si ricollega alle leggende sulla stregoneria a Benevento che risalgono ai tempi dei longobardi.

La ricetta per la produzione dello Strega è, come per molti liquori, segreta.

È conosciuta solo da poche persone che preparano gli ingredienti numerandoli e riponendoli in cassetti di legno, gli operai che poi preparano la miscela delle 70 erbe sanno solo i quantitativi degli ingredienti numerati ma non ne conoscono la natura.

In tal modo la ricetta può essere preparata da chiunque senza rivelare il segreto.

Alcuni ingredienti, preziosi e costosi, come appunto lo zafferano, vengono invece conservati sotto chiave.

Lo Strega ha un aspetto simile al Galliano (anche se il suo giallo è meno brillante). È piuttosto dolce, semiviscoso, ed ha un gusto pronunciato e complesso, con forti note di camomilla, conifere, noce moscata e cannella.

Il liquore Strega è utilizzato per insaporire molti dolci.